Brasile, sul web spunta un video che scagionerebbe l'italiano arrestato per i baci alla figlia

uomo_figlia_brasile.jpg

È ancora in carcere l'imprenditore di Guidonia Giuliano Tuzi, che è stato arrestato cinque giorni fa a Fortaleza con un'accusa gravissima: quella di aver molestato in pubblico la figlia di otto anni. L'uomo è stato colpito da malore.

Contro di lui gli accusatori hanno raccontato:

"Quando li ho visti per la prima volta, che erano in acqua nella piscina, ho pensato che si trattasse di una coppia innamorata. È solo quando è uscita dall'acqua che mi sono resa conto che era una bambina. E anche dopo, hanno continuato incollati uno all'altra, e lui l'ha baciata due volte sulla bocca"

Secondo InternetNews invece si tratta di un grave errore: le telecamere di sorveglianza infatti avrebbero mostrato una situazione ben diversa. Tra l'altro era anche presente la moglie dell'uomo, che pensa che il marito sia stato vittima di un preconcetto:

"Sono sicura che la denuncia contro mio marito è dovuta anche a un certo preconcetto razziale. Hanno visto uno straniero, bianco, che giocava e baciava una ragazzina molto scura di pelle e hanno subito immaginato il peggio"

Anche la figlia, interrogata dalla polizia, ha negato qualsiasi molestia da parte del padre. I parenti dell'uomo intanto hanno chiesto l'intervento della Farnesina perchè prenda in mano la situazione e "intervenga prima che tutto degeneri".

Suo cugino lo descrive come "la persona più buona e brava del mondo. Quello che è successo è davvero campato in aria. Lui adora la sua famiglia, la moglie e la figlia e non farebbe mai ciò di cui è accusato. Per lui la figlia è tutto, è molto affettuoso ma come ogni padre è con i figli. Il mio pensiero ora va anche alla bambina che sta vivendo una situazione incredibile e sta anche soffrendo"

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO