Tsunami alle Samoa: villaggi distrutti, già 130 vittime accertate

tsunami-samoa.jpg130 vittime accertate (spiega Repubblica.it) e interi villaggi distrutti dalla forza del mare. Questo il bilancio, ancora provvisiorio, dello tsunami che si è abbattuto questa notte sulle isole del Pacifico, colpendo soprattutto le Samoa occidentali, le Samoa americane e Tonga.

Le prime notizie parlano di più di cento morti nelle Samoa e di una decina a Niuatoputapu, isola dell'arcipelago di Tonga (ne parla anche Rugby 1823).

A scatenare le onde, alte fino a 6 metri, è stato un terremoto dell'ottavo grado della Scala Richter avvertito a 204 km dalle coste samoane. Le onde, da quel che viene raccontato, sono arrivate fino a 800 metri all'interno del territorio samoano. Le scosse sismiche sono, poi, continuate con forza intorno ai 5-6 gradi Richter.
Purtroppo le notizie sono frammentarie e il numero delle vittime e dei dispersi continua a venir aggiornato con numeri sempre più alti.

Il presidente Usa, Barack Obama, ha dichiarato lo stato di disastro e Washington ha fatto subito inviare soccorsi nell'area che è territorio americano (leggi anche Corriere.it).

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO