Terremoto a Sumatra: migliaia sotto le macerie

sumatra1hot-1.jpg

Giornata terribile. Dopo lo Tsunami alle Samoa un'altra catastrofe si abbatte in Indonesia. Un terremoto di 7,6 gradi della scala Richter è stato registrato alle 12.16 (ora italiana) in Indonesia. L'epicentro è stato posizionato a 50 km da Padang, appena al largo della costa occidentale di Sumatra, alla profondità di 80 km dice Corriere.it.

Dopo circa 20 minuti c'è stata una seconda scossa di 5,5 gradi, ma più profonda. Le vittime accertate sono già tra le 100 e le 200 e secondo le autorità ci sono migliaia di corpi sotto le macerie e non si sa quanti potranno essere estratti ancora in vita. Il capo dell'Unità di crisi del ministero della Salute Indonesiano, Rustam Pakaya, ha già stimato mille possibili vittime, ma per i bilanci è ancora troppo presto essendo ancora in corso, tra mille difficoltà, l'opera dei soccorritori.

L'Agenzia sismologica indonesiana ha riferito che "edifici di grandi dimensioni sono andati distrutti" e che "le comunicazioni sono interrotte". Difficili anche i collegamenti a causa delle frane che hanno interessato le strade, chiuso l'aeroporto con il tetto del terminal crollato. Nessuna notizia da Pariaman, città di 100 mila abitanti a pochi chilometri dall'epicentro, dove si temono danni e vittime. Secondo la Farnesina, al momento non risulta nessun italiano coinvolto nel sisma indonesiano, ma gli accertamenti proseguono fanno sapere dal ministero degli Esteri.

Seguite la situazione su Corriere.it e Repubblica.it.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO