Sicilia, nel messinese 6 morti a causa del maltempo: la situazione è drammatica

messinamaltempo.jpg

UPDATE! ORE 14.00:
La Sicilia è devastata. Nella provincia di Messina si contano tredici vittime, una quarantina di feriti e una ventina di dispersi.
...
La Sicilia orientale è nella morsa del maltempo e nella notte ha vissuto momenti drammatici. L'area di Messina è stata flagellata da violenti nubifragi che hanno provocato sei vittime, decine i feriti e numerosi dispersi.

"La situazione è pesante - dice il vice capo del Dipartimento della Protezione Civile , Bernardo De Bernardinis - in alcune zone sono caduti anche 220/230 millimetri di pioggia in tre-quattro ore". Le situazioni più difficili, affermano al Dipartimento, sono quelle di Scaletta, Molino e Giampilieri dove è avvenuta anche un'esplosione di gpl. Frane e acqua hanno invaso strade, seminterrati, sottopassi e numerosi automobilisti sono rimasti intrappolati nelle loro automobili.

Disperati gli abitanti dei comuni colpiti, che hanno ancora negli occhi il terrore di una notte vissuta nel panico. C'è chi ha scavato a mani nude nel fango con le squadre dei soccorritori, chi per l'ennesima volta ha indossato gli stivali di gomma, chi è stato costretto a rifugiarsi sul tetto della propria abitazione per non essere sommerso dal fango.

Completamanete nel caos la viabilità stradale e ferroviaria, bloccata in diversi tratti. A Messina i feriti per il maltempo arrivano via mare, poichè  il traffico viario completamente bloccato che impedisce anche ai mezzi di soccorso di potere raggiungere le località dove devono operare.

"Tutte le vie di collegamento sono bloccate - spiega Giuseppe Buzzanca il sindaco - "la città è isolata da Catania perché l'autostrada, la strada statale e la linea ferroviaria sono interrotte". "I malati e i feriti delle zone periferiche - spiega poi - li facciamo arrivare in un piccolo porticciolo e con mezzi navali sono trasportati nel porto di Messina e trasferiti negli ospedali". "Se siete vicini alle zone del disastro - invita infine - andate a soccorrere le persone che hanno bisogno che noi non possiamo ancora raggiungere". 

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO