Agghiacciante omicidio nel Varesotto: anziana sgozzata ritrovata con le mani mozzate

cronaca-varesedonna.jpg

Grande attenzione sul web e non solo per l'omicidio di una 82enne. Carla Molinari, è stata uccisa nella sua abitazione, una villetta di Cocquio Trevisago in provincia di Varese in via Dante Alighieri. Agghiaccianti le notizie in merito al corpo: il cadavere presenta ferite da arma da taglio e le mani (non ritrovate) sono state mozzate. La vittima è stata sgozzata.

Su Corriere.it si legge che nella casa, secondo quanto è stato riferito, c'era una grande confusione: cassetti aperti e oggetti per terra. La donna, tipografa in pensione, viveva da sola, secondo quanto riferito dalla polizia. Giovedì sera i vicini hanno notato una finestra della villetta aperta e hanno pensato ad un furto. È intervenuto per primo il 118, che ha trovato il cadavere dell'anziana all'interno della casa. Sul posto è poi arrivata la squadra mobile di Varese, che indaga sull'omicidio assieme al Servizio centrale operativo (Sco) della polizia. I rilievi sono stati compiuti dalla scientifica di Milano. Secondo quanto è stato accertato finora, la vittima non aveva parenti residenti nelle vicinanze. Nelle prime ore successive al delitto non è stato possibile stabilire se dalla villetta siano stati portati via oggetti di valore. La donna potrebbe essere stata uccisa da un ladro sorpreso in casa, ma al momento non è possibile escludere altri moventi.

"Stavo tornando a casa quando mi sono accorto che la finestra della casa di Carla era aperta, così ho avvisato mia moglie e abbiamo dato l'allarme - ha spiegato Rodolfo Stocco, un vicino di casa - Carla teneva le finestre chiuse già dalle cinque del pomeriggio e già alcune ore prima ci aveva chiamati un'amica della donna che non riusciva a contattarla al telefono. Quando ho visto le finestre aperte ho avvisato mia moglie Emma, lei ha chiamato i parenti della donna, che abitano a Gavirate, e insieme siamo andati sul posto. L'unico ad aver visto la donna è il giovane nipote, che ha sollevato la tapparella per entrare, mentre noi restavamo davanti al cancello". Si attendono novità.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO