Per i ribelli di Urumqi: pena di morte

cindia-5dic.jpg


Giovedì scorso 5 persone sono state condannate a morte per omicidio e altri crimini commessi durante la sommossa avvenuta il 5 luglio ad Urumqi, capitale della regione autonoma del Xinjiang, dove i ribelli uccisero 200 persone e ne ferirono altre 1600. Altri due imputati sono stati condannati all'ergastolo.

Continua a leggere su Cindia

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO