E' nato Xcittà: il giornalismo incontra il web 2.0

xcitta-home.jpg

E' nato un progetto ambizioso: XCITTA'. Il giornalismo incontra il web 2.0 e lo fa per le strade di diverse città italiane. La professionalità dei giornalisti mixata con le potenzialità dei social media. Cosa ne verrà fuori? Analizziamo qualche numero.

I giornalisti di XCITTA' sono tutti professionisti con una età media dai 30 anni ai 35 anni, scelti sia per le abilità giornalistiche che per la capacità di vivere i luoghi: quello fisico - la città - e quello virtuale, la rete. Sono stati assunti 17 giornalisti professionisti iscritti all'Ordine dei Giornalisti e 30 collaboratori free-lance.

Tutti sono muniti di Macbook, Iphone, Flipcamera, così da potere essere costantemente connessi alla Rete. Connessione = Immediata pubblicazione = Cronaca live.

gruppo-xcitta.jpg Obiettivi? Attrarre 500.000 utenti unici al mese sul proprio network di siti locali. Il target cui si rivolge abbraccia una fascia d'età molto ampia, che va dai 25 ai 54 anni, una popolazione Internet stimata sui 15.000.000 di italiani da Nielsen Netratings (dati Dicembre 2009). XCITTA' si è posta l'obiettivo di coprire 30 città italiane entro la fine del 2010. L'obiettivo principale è di dare a questo progetto un respiro europeo, facendo dell'Italia un progetto pilota da replicare in Spagna, Francia, Germania e UK.

Quindi? Interessante. Durante l'incontro con i blogger di lunedì la prima impressione mi aveva turbato. "Abbiamo scelto giornalisti perché regalano qualità al progetto" ci ha detto Vincent Turco, editore e ideatore del progetto (nel video potete ascoltare l'intervista blogosferica). Ero turbato perché non penso che sia un tesserino a dare qualità alle parole scritte, ma le parole stesse. Se scrivo cose interessanti avrò per forza un eco mediatico positivo. Se scrivo un sacco di cazzate, sarò messo alla gogna con un eco mediatico simile, ma decisamente più devastante.

Ho poi ritrovato il sorriso comprendendo il senso: alla base di tutto ci sono giornalisti che conoscono il web. Giornalisti aperti alla blogosfera e alla multimedialità dirompente che galoppa giornalmente su internet. Giornalisti che hanno voglia di convivere con i blogger. Ce la faranno? Il compito è arduo, perché non basta fare un prodotto di qualità. Bisogna sfornare una buona torta e vendere tutte le fette (si basano sulla raccolta pubblicitaria). Tutti i giorni. La sfida è cominciata e guardando negli occhi Fabio Amato, il Direttore Responsabile, direi che non manca un fattore importante: la passione. In bocca al lupo.

p.s.
Due cose. La prima: manca una home generale (il redirect ti manda su Roma). La seconda: I video saranno caricati su Vimeo. Scelta interessante e originale, dato il monopolio di YouTube sul panorama italiano. Ribadisco qui un appunto fatto durante la presentazione: fate in modo che tutti i video siano embeddabili. Non deludetemi.

Silvio De Rossi on FB

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO