Darfur, la repressione di Omar al-Bashir: elezioni a rischio in Sudan?

sudan.jpg La guerra in Darfur è finita, scrive Emanuele Ricci su LanarkWay ed il presidente sudanese Omar al-Bashir, salito al potere anni fa grazie ad un golpe, si dimostra sempre più diplomatico nell'affrontare le obiezioni degli osservatori internazionali riguardo alla praticabilità delle prossime elezioni nel paese.

"Li schiacceremo sotto i nostri piedi e gli taglieremo le dita", queste le parole riferite alle associazioni internazionali che si dimostravano titubanti riguardo al corretto svolgimento delle votazioni, a maggior ragione dopo aver assistito alla repressione dell'opposizione su indicazione dell'attuale leader.

Continua a leggere su LanarkWay.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO