Salò, sesso in classe davanti al professore: ecco i ragazzi del Grande Fratello

Sesso in classe a Salò durante l'interrogazione, i compagni avrebbero fatto "muro" affinché il professore non si accorgesse di nulla.

grandetttt.jpg


Violenza in classe sotto gli occhi del professore. L'avvenimento, tragico, scrive Don Paolo Padrini su Passineldeserto ha avuto luogo a Salò, in provincia di Brescia: una violenza di gruppo compiuta da alcuni ragazzini ai danni di una loro compagna di scuola, proprio durante le lezioni scolastiche. Due ragazzi di 14 e 15 anni sono stati arrestati ed è coinvolto anche un 13enne.


Altri compagni avrebbero fatto "muro" affinché il professore non vedesse la violenza, durante la lezione, ai danni di una 12enne, aggiunge Pollicino. Secondo la Preside, intervistata da Repubblica, i ragazzi vivono come nel Grande Fratello e ritengono il sesso una merce di scambio.


Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, - riferisce la Repubblica - mentre il professore di lingue stava interrogando senza accorgersi di nulla, tre studenti della classe hanno continuato a far cadere l'astuccio della ragazza, che dopo averlo raccolto per la terza volta si è trovata davanti un compagno con i pantaloni abbassati che l'ha costretta con la forza ad avere un rapporto orale. Circondata anche da altri compagni che coprivano la visuale al professore, inutile è stato il tentativo delle amiche della ragazza di aiutarla.

I fatti risalgono al febbraio scorso, ma se ne è avuta notizia solo oggi. Ed è stato un tema sul terzo canto dell'Inferno di Dante a far scoprire alla preside della scuola media di Salò quanto era successo in una delle sue classi.

Continua a leggere su Passineldeserto.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO