Putin e la strage nella metro di Mosca: "Bisogna stanare i terroristi nelle fogne"

putin52.jpg

Putin chiede di scovare gli attentatori che hanno causato la strage nella metropolitana di Mosca. Quello che non vuole è che le persone capiscano a cosa sia dovuto questo attentato.

I sospetti si sono rivolti, immediatamente, verso la Cecenia e i suoi militanti separatisti. Quelle zone di paese che il governo si premura, ogni volta, di far apparire come un covo di ribelli senza scrupoli, gente assetata di sangue e che, senza alcun motivo, si premura solamente di attaccare il popolo russo.

Poi c'è tutta una parte della storia che l'ex colonnello del KGB si premura di tacere, per esempio che i popoli che abitano quelle regioni sono costantemente in balia di ufficiali russi di dubbia fama, i cui premi - in denaro o in scala gerarchica - vengono conquistati solo dopo aver ucciso, non importa il motivo, il maggior numero di ceceni possibile.

Continuate a leggere su Lanark Way.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO