Fiat, il paradosso degli operai: reintegrati con le mani in mano

fiat852.jpg

La vicenda si è ormai conclusa con la vittoria degli operai a Melfi, dopo le polemiche a seguito del reintegro inoperativo deciso dalla Fiat. Francesco Turini di Autoinsight ha ricostruito per noi la vicenda prima dell'epilogo:

The End. Si conclude con una lettera indirizzata direttamente dai vertici del Gruppo Fiat ai tre lavoratori sollevati dall'incarico lavorativo nel luglio scorso. Finisce così l'ultimo round della vicenda che ha coinvolto 3 operai della fabrica torinese nei mesi scorsi. 

I protagonisti della vicenda sono Giovanni BarozzinoAntonio Lamorte e Marco Pignatelli si sono visti recapitare un telegramma in cui l'azienda afferma che "non intende avvalersi delle loro prestazioni" proprio all'indomani della riapertura dei cancelli dello stabilimento di MelfiFiat ovviamente onorerà tutti i diritti dei lavoratori fino al 6 ottobre quando nuovamente si esprimerà il giudice, sul ricorso presentato dall'azienda.

sindacati ovviamente sostegono i lavoratori e li esortano a presentarsi come di consueto sul posto di lavoro.

Continua a leggere su Autoinsight
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO