Mary Bale e Lola, Facebook dichiara guerra alla donna inglese che ha gettato il gatto nella spazzatura

lolabin.jpg

La signora è un'impiegata di banca, frequenta la parrocchia e credeva che il suo fosse uno "scherzo divertente". Non sapeva che le telecamere che l'hanno ripresa l'avrebbero messa con le spalle al muro davanti allo sguardo attonito e alle minacce di vendetta degli animalisti. Mary Bale, 45 anni, inglese, come vediamo dal video, si avvicina al cassonetto, lancia uno sguardo furtivo in alto alla sua sinistra - probabilmente consapevole delle telecamere - poi prende il gattino, Lola, che le si era avvicinato con fare sornione, strusciandosi in cambio di un po' di attenzione. A questo punto lo scatto folle: la signora, dopo averlo graziato con qualche carezza, lo afferra per la collottola, solleva il coperchio verde e infila il gatto dentro al bidone. Poi se ne va.

Dopo 15 ore i proprietari hanno sentito i miagolii di Lola e l'hanno salvata. Poi hanno rivisto le immagini registrate dalla loro telecamera privata (da cui sono effettuate le riprese) e il video ha generato sconcerto su YouTube. L'associazione britannica per la prevenzione delle crudeltà contro gli animali ha aperto un'inchiesta e chiederà di interrogarla.

Su Facebook sono stati creati alcuni gruppi contro la Bale, come quello sopra che la vorrebbe rinchiudere in carcere per il maltrattamento inferto al gatto. Lei, intanto, dice di avere ricevuto minacce di morte. Quel che è certo è che agli occhi dei più non sembrava proprio uno scherzetto divertente

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO