Uccisa dall'ex con trenta coltellate: lui ci aveva già provato un anno fa

lapresse_to250907cro_0004.jpg  


Terracina. Una 25enne, Eliana Femiano, domenica notte è stata uccisa dal suo ex, Luigi Faccetti: lui l'ha colpita con oltre trenta coltellate.


Secondo gli inquirenti, come leggiamo sul Corriere,


"Eliana domenica sera aveva deciso comunque di tornare a Terracina, nell'appartamento in affitto al primo piano di una palazzina di via Capirchio, per chiudere definitivamente quella complessa relazione durata poco più di un anno. Una decisione fatale, riveleranno gli inquirenti con la ricostruzione del delitto. Perché la discussione è scivolata sui binari sbagliati. Luigi è diventato una furia e accecato dall'ennesimo rifiuto ha preso un coltello e si è avventato contro la ragazza colpendola ripetutamente, al petto e sul viso. Ha lasciato Eliana in una pozza di sangue sul pavimento della cucina, poi è salito in macchina e ha tentato una fuga disperata verso Napoli. I carabinieri hanno cominciato a cercarlo alle quattro del mattino, dopo che si era fatto medicare una ferita alla mano all'ospedale di Giugliano, mentendo sulle sue generalità e dicendo di essere stato vittima di una rapina"

C'è però un particolare inquietante che getta ulteriori ombre sulla vicenda: nel dicembre scorso Luigi aveva già provato a uccidere Eliana, ed era stato condannato in primo grado a 8 anni di reclusione per tentato omicidio (al momento della tragedia stava scontando i domiciliari).


La madre della vittima ha raccontato:


"In tutti questi mesi aveva subìto altre minacce, ma niente che ci facesse presagire questa tragedia"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO