Riprese le ricerche di Yara Gambirasio: il giallo del telefonino

yara2.jpg


Sono riprese questa mattina le ricerche di Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate Sopra scomparsa venerdì pomeriggio. Sono impegnati nelle ricerche decine di persone tra carabinieri, vigili del fuoco, Protezione civile e volontari.


Anche le unità cinofile la stanno cercando: riporta Repubblica che è sceso in campo anche un cane speciale, un esemplare della polizia cantonale svizzera di nome Joker specializzato nella ricerca di persone scomparse.


Ieri pomeriggio i cani hanno fiutato un percorso, partendo dall'interno della palestra del centro sportivo. Sembra che la tredicenne sia uscita dalla struttura da una porta d'emergenza e che si sia diretta verso la strada che porta a Mapello (Bg). L'ultimo sms risale alle 18.44: dopo cinque minuti il cellulare si è spento.

Proprio sul telefonino si concentrano gli inquirenti. Aggiunge il quotidiano che "l'ultima cella agganciata è nel comune di Mapello, quattro chilometro più a nord di Brembate". La ragazza potrebbe essersi diretta verso via dei Caduti dell'Aeronautica, la strada opposta a quella che porta verso casa.


Mamma Maura ha spiegato: "A casa non manca nessun suo vestito [...] Yara non si è allontanata per sua volontà".


Intanto il ragazzo che aveva giurato di aver visto la tredicenne in compagnia di due uomini è stato denunciato per falso e procurato allarme.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO