Corteo a Roma contro il Ddl Gelmini: una delegazione di studenti è stata ricevuta da Napolitano

lapresse_to221210cro_0037.jpg


Gli studenti italiani, come annunciato nei giorni scorsi, sono tornati in piazza in vista dell'approvazione definitiva al Senato del ddl Gelmini di riforma dell'università.


Come riporta il Corriere i cortei si sono tenuti senza incidenti e alle 17 una delegazione di universitari rappresentanti delle associazioni studentesche è stata ricevuta dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.


Il presidente della Repubblica aveva annunciato già nel primo pomeriggio l'intenzione di ricevere gli studenti. Durante le proteste c'è stato un solo blitz: i ragazzi hanno occupato la Tangenziale Est e un tratto del raccordo della A24 Roma-L'Aquila.

Ecco uno stralcio della lettera al Presidente della Repubblica:


"Non firmi: sarà così in piazza anche lei al nostro fianco. Se porrà la Sua firma alla legge Gelmini Lei sancirà la cancellazione del Diritto allo Studio, uno dei diritti fondamentali della Costituzione intesa come patto fondante della nostra società, che garantisce equità e democrazia"


(foto LaPresse)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO