La Russa: "L'alpino Luca Sanna ucciso da un infiltrato dell'Esercito afghano"

afghanistan2.jpg


Il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, nella sua informativa alla Camera sull'attacco al contingente italiano martedì in Afghanistan ha spiegato che, come riporta il Corriere,


"L'uomo che ha ucciso l'alpino Luca Sanna 'era un infiltrato nell'Esercito afghano, cioè uno dei militari' che prestavano servizio insieme ai soldati italiani nell'avamposto di Bala Murghab [...] 'Al momento dell'episodio erano presenti nell'avamposto 8 militari afghani e 10 italiani', ha raccontato il ministro della Difesa, Ignazio La Russa. 'L'autore dell'attacco non era una persona vestita da soldato afghano, ma un infiltrato nell'esercito, quindi uno degli 8 afghani nell'avamposto'. L'infiltrato nell'esercito afghano, ha ancora raccontato il ministro era 'in servizio da tre mesi, e da 45 giorni era di servizio nell'avamposto'"

L'attacco è costato la vita al primo caporal maggiore Luca Sanna e ha provocato il ferimento di un commilitone. L'alpino ferito, ha aggiunto il ministro, "è stato sottoposto ad intervento chirurgico con esito positivo e può considerarsi fuori pericolo di vita anche se la prognosi rimane assolutamente riservata".


(fonte immagine)

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO