Egitto, due milioni di persone in piazza: El Baradei invita Mubarak ad andarsene

egypt.jpg


Secondo alcuni fonti locali sono due milioni le persone che in Egitto, al Cairo, sono scese in piazza per chiedere le dimissioni del presidente Hosni Mubarak. I numeri esatti non si conoscono ancora come segnala il Corriere, ma le immagini della protesta sono davvero impressionanti.


Un secondo corteo è stato organizzato ad Alessandria e in tutto il Paese è in corso uno sciopero generale e sembra che militanti e dirigenti del Partito nazionale democratico di Mubarak stiano preparando una contro-manifestazione ad Ismailiya.


La tv di Stato egiziana intanto ha invitato i cittadini a rimanere in casa, per evitare possibili episodi di violenza, e purtroppo restano interrotte le comunicazione telefoniche e quelle via internet, anche se Google, grazie ad un accordo con Twitter, è riuscito a salvare le comunicazioni degli egiziani con l'esterno:


"Google ha infatti messo a disposizione tre numeri di telefono internazionali ai quali gli utenti possono lasciare un messaggio vocale e il servizio istantaneamente 'twitta' il messaggio taggandolo 'egypt'. Per tradurre il progetto in realtà, i tecnici di Google hanno lavorato senza sosta per tutto il fine settimana con un gruppo di ingegneri di Twitter e SayNow, appena acquisito dal colosso californiano. I tre numeri per chiamare sono +16504194196 o +390662207294 o +97316199855. Gli interessati possono ascoltare i messaggi chiamando gli stessi numero di telefono o visitando la pagina twitter.com/speak2tweet"

Segnala sempre il quotidiano che una cinquantina di associazioni non governative hanno esortato Mubarak a farsi da parte, per evitare altri bagni di sangue. Su Repubblica è possibile seguire gli aggiornamenti in diretta della situazione (qui il link).


(fonte immagine)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO