Terremoto in Giappone, Google e Twitter in prima linea per cercare i dispersi

japanterr.jpg


Davvero tremende le immagini che si rincorrono sui principali media riguardanti lo spaventoso terremoto che ha colpito il Giappone. Il popolo della rete si è subito mobilitato con aiuti e informazioni su Twitter e Google ha lanciato una nuova iniziativa.


Si tratta di un servizio di collegamento chiamato Google Person Finder: è una specie di bacheca sulla quale cercare persone conosciute, fornire informazioni su persone di cui si ha notizia o informazioni su se stessi. In questo modo è possibile rassicurare amici e famigliari.


Ieri tra l'altro le linee telefoniche sono saltate per cui la rete è diventata l'unica risorsa possibile per comunicare.

In pochissime ore sono arrivate già centinaia di segnalazioni.


personfinder.jpg

Leggiamo su BusinessOnline che lo strumento è sia in lingua giapponese che in inglese e per utilizzarlo basta inserire il nome della persona che si sta cercando e comparirà un elenco di messaggi dove approfondire la ricerca e fornire ulteriori informazioni.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO