Yara Gambirasio, poche le tracce di sangue sugli abiti: è giallo

yara-gambirasio4-anteprima-400x298-269132.jpg


Sui vestiti di Yara Gambirasio c'erano poche tracce di sangue, secondo le ultime indiscrezioni sull'autopsia riportate su Repubblica. Com'è possibile che gli abiti fossero poco macchiati se la ragazzina ha ricevuto almeno sei coltellate?


C'è poi un altro aspetto, emerso dopo l'autopsia:


"Le ferite alla schiena, che disegnano una sorta di X sul corpo di Yara, sarebbero state inferte quando la piccola non reagiva più, già tramortita, forse dal colpo in testa con una pietra, o forse perché immobilizzata, e non è escluso che gli assassini siano stati più di uno. In più, proprio quella X, secondo alcuni esperti, sarebbe un simbolo di 'sacrificio femminile' nell'ambito di un rito esoterico di carattere runico, pagano (dalle rune celtiche)"


Nei giorni scorsi nel caso della ginnasta bergamasca era emersa una possibile pista satanica, che è stata sì presa in considerazione dagli inquirenti, ma "non è fra quelle prevalenti". Inoltre non è stata ancora chiarita la causa del decesso.

Aggiunge il quotidiano che dopo la fiaccolata che si è svolta sabato sera a Chignolo d'Isola Francesco Beschi, vescovo di Bergamo, ha benedetto un albero che è stato piantato nel cortile della scuola frequentata dalla ragazzina uccisa in suo ricordo.


La data dei funerali non è ancora nota, ma si pensa che si potrebbero tenere all'interno del centro sportivo di Brembate.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO