Osama Bin Laden progettava un nuovo 11 settembre: nel mirino le ferrovie

I tecnici dell'Fbi stanno lavorando sui laptop sequestrati nel covo di Osama Bin Laden. In progetto forse c'era un nuovo attacco agli Usa.

binlad.jpg


Dalla documentazione sequestrata nel rifugio di Osama Bin Laden emerge un'ipotesi davvero molto inquietante: come leggiamo sul Corriere nel febbraio del 2010 Al Qaeda avrebbe ipotizzato un nuovo attentato.


L'idea era di provocare il deragliamento di un treno a Natale, Capodanno o nel decimo anniversario dell'11 settembre, per causare un alto numero di vittime. Le autorità però hanno precisato che il piano non era entrato ancora nella fase operativa, e quindi non esiste alcuna minaccia specifica. Anche perchè non ci sarebbero indicazioni su un luogo geografico in cui colpire.


Però dall'altro lato le stazioni sono luoghi per così dire 'strategici': basti guardare gli attentati commessi negli anni scorsi a Madrid, Londra e in India.

Intanto i tecnici dell'Fbi stanno cercando di entrare nei programmi criptati dei laptop sequestrati. Sono al lavoro anche dei traduttori dato che i testi non sono in lingua inglese.


Si pensa che dopo aver analizzato tutto si avrà un quadro più completo sulla figura di Bin Laden e sul suo effettivo ruolo all'interno dell'organizzazione.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO