Pedofilia, Sestri Ponente sotto shock: arrestato don Riccardo Seppia

Il parroco della chiesa di Santo Spirito a Sestri Ponente, don Riccardo Seppia, è stato arrestato per presunti abusi sessuali su minore e cessione di sostanze stupefacenti.

pedofiliagenova.jpg


Venerdì scorso don Riccardo Seppia, parroco della chiesa di Santo Spirito di via Calda a Sestri Ponente, è stato arrestato. Le accuse per lui sono pesantissime: abusi sessuali su minore e cessione di sostanze stupefacenti.


Leggiamo sul Corriere:


"Sull'inchiesta al momento gli investigatori mantengono uno stretto riserbo, ma, da quanto si è appreso, il reato sarebbe stato compiuto a Genova, benchè ad eseguire l'arresto sarebbero stati i carabinieri del di Milano. Questi ultimi hanno agito insieme con i colleghi del Comando provinciale del capoluogo"

Il cardinale di Genova Angelo Bagnasco ha sospeso il parroco e sabato pomeriggio ha detto nel corso dell'omelia della messa in cattedrale:


"Non è soltanto questa comunità ad essere ferita ma tutta la chiesa di Genova: ribadisco la mia fiducia nella magistratura. Questa santa messa è per voi e per le vostre famiglie e per chi è stato eventualmente colpito, affinchè la ferita dello scandalo sia sanata"


In questa vicenda gli indagati sono al momento altri tre: si tratta, come spiega il quotidiano, di un ex seminarista quarantenne (al quale sarebbe contestata la prostituzione minorile), di un commerciante trentenne del quartiere di Sestri Ponente e di un milanese.


A inchiodare i quattro uomini ci sarebbero diverse intercettazioni telefoniche. Al momento i carabinieri hanno ascoltato almeno quattro nuclei familiari con adolescenti, ma molte delle voci registrate nelle conversazioni telefoniche non sono state ancora identificate.


(fonte immagine)

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO