Referendum 2011, il 9 giugno partirà da Barcellona la 'Nave del Referendum" diretta in Italia

A breve si dovrà votare per i Referendum 2011. I quesiti referendari riguardano privatizzazione dell'acqua, nucleare e legittimo impedimento.

referendum.jpg


Il prossimo 12 e 13 giugno in Italia si voterà per quattro quesiti referendari, anche se relativamente a questo è stata fatta pochissima pubblicità sui principali mezzi di comunicazione. E' in atto una sorta di boicottaggio silente, perchè ci si dovrà esprimere per tre questioni fondamentali:


1. la privatizzazione dell'acqua


2. il nucleare


3. il legittimo impedimento


La faccenda però è molto sentita all'estero, come racconta su Spagna la blogger Marianna De Palma. Per consentire agli italiani che vivono lì di rientrare in patria per votare, il 9 giugno partirà da Barcellona la "Nave del Referendum" diretta a Civitavecchia.

Marianna lancia anche un appello: "Visto che non c'è abbastanza informazione, l'informazione dobbiamo farla noi e internet ci aiuta! Quindi fate girare l'informazione!".


Ecco un piccolo vademecum da lei realizzato sui quesiti referendari:


NUCLEARE:
Volete che l'Italia rifiuti la costruzione di centrali nucleari e con questo rifiuti di avere sul proprio territorio depositi di scorie nucleari? Volete che l'Italia guardi alle energie rinnovabili anzichè al nucleare? VOTATE SI.
Volete che l'Italia si impegni con milioni di euro nella costruzione di centrali nucleari e che in Italia ci siano depositi di scorie nucleari? VOTATE NO.

ACQUA:
sono due i quesiti in questione, difficile da spiegare in poche righe per cui ecco la pagina del Ministero e chiaramente il mio riassunto:


Volete che l'acqua sia pubblica? Dare con questo più potere in materia ai comuni e meno ai privati, frenare la privatizzazione dell'acqua? VOTATE SI.
Volete che l'acqua (attraverso la privatizzazione della gestione dei servizi idrici) venga privatizzata? VOTATE NO.

LEGITTIMO IMPEDIMENTO:
Volete che i politici, come comuni mortali, se indagati, debbano presentarsi ai processi e rispondere delle loro azioni? VOTATE SI.
Volete che i politici possano non presentarsi ai processi e rinviare così all'infinito i loro conti con la giustizia, finchè le cause cadono in prescrizione? VOTATE NO.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO