Terremoto 17 e 18 luglio 2011, la terra trema ancora in Pianura Padana

Una nuova scossa di terremoto è stata avvertita ieri nelle province di Mantova e Rovigo.

terremoto-637.jpg


Dopo quelle del 17 luglio una scossa sismica è stata avvertita ieri dalla popolazione nelle province di Mantova e Rovigo. Le località più vicine all'epicentro sono Sermide (Mn), Castelnovo Bariano e Castelmassa in provincia di Rovigo. L'evento sismico si e' verificato alle ore 16.01 con magnitudo 2.7.


Dalle verifiche effettuate dalla Protezione Civile non risultano danni a persone o cose.


Nella serata di domenica invece la terra aveva tremato tra Veneto, Emilia Romagna e Lombardia: sono stati infatti registrati quattro movimenti tellurici intorno alle 20.30.

Il primo, alle 20.22, di magnitudo 3,1 (secondo la scala Richter) è stato localizzato fra le province di Rovigo e Mantova, nei comuni di Castelmassa e Sermide, lungo il fiume Po.


Il secondo, più forte, di intensità 4,7, ha toccato anche le province di Padova, Vicenza, Verona e Ferrara. L'epicentro è stato individuato fra i comuni di Felonica (in provincia di Mantova) e Bagnolo di Po, Calto, Castelmassa, Ceneselli, Ficarolo, Gaiba, Giacciano, Salara e Trecenta, tutti in provincia di Rovigo.


Le altre due scosse sono state individuate alle 20.38, di magnitudo 2,8, e alle 21.22, di magnitudo 2,3.


(fonte immagine)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO