Cannibale slovacco, forse tra le vittime di Matej Curko c'è una donna italiana

Matej Curko, cannibale di Kysak, potrebbe aver ucciso anche una donna italiana.

matej.jpg


Il cannibale di Kysak Matej Curko, morto dopo uno scontro a fuoco con la polizia lo scorso 10 maggio, potrebbe aver ucciso anche una donna italiana. Riporta il Corriere che l'Interpol ha trasmesso alle forze dell'ordine italiane il dossier sul caso, alla ricerca di un profilo compatibile con quello della presunta vittima, ovvero una 28enne scomparsa negli ultimi 12-24 mesi.


Lo svizzero Markus Dubach, che venne salvato dalla polizia proprio il 10 maggio e che doveva un'altra vittima del killer, ha testimoniato che Curko gli aveva raccontato di aver mangiato anche una ragazza italiana.


Il cannibale, spiega il quotidiano, aveva reclutato Dubach per ucciderlo e mangiarlo (come nel caso di Armin Meiwes), ma lo svizzero, dopo aver visto lo schedario dei 'trofei' dell'uomo - con tanto di foto e consigli culinari -, aveva cambiato idea e lo aveva attirato in una trappola per denunciarlo.

Curko operava con precisione chirurgica e appuntava ogni azione: nel suo pc sarebbe stata trovata la foto di un seno in cottura, e per gli inquirenti questa sarebbe la prova dell'esistenza di una terza donna.


Le altre due vittime dell'uomo sono Lucia Uchnarova di Snina e Elena Gudjakova di Oravske Vesele.


(fonte immagine)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO