Bari: rivolta immigrati, 35 agenti feriti. Bloccati treni e strade

Gli ospiti del Centro di accoglienza richiedenti asilo di Bari hanno lanciato pietre contro le forze dell'ordine, bloccando tangenziale e binari ferroviari.

bari1a.png


Guerriglia, feriti, linee ferroviaria bloccate. E' il risultato (parziale) della rivolta degli immigrati del Cara (Centro di accoglienza richiedenti asilo) di Bari. Gli ospiti del Centro lamentano i ritardi nel riconoscimento dello status di rifugiati politici. Non sono state risparmiate neanche le strade e le tangenziali della città dalla protesta. Le pietre sono diventate l'arma contro la polizia in assetto antisommossa. Gli autobus urbani sono stati letteralmente assaltati dagli immigrati che impugnavano spranghe.


Sul campo, per ora, si segnalano 35 feriti (tra le forze dell'ordine). 15 gli immigrati contusi. Alcune persone sono state fermate dalla polizia, ma non sono ancora state condotte in questura perché gli altri manifestanti impediscono agli autoblindo di muoversi. Al lancio di sassi, le forze dell'ordine hanno risposto con i lacrimogeni.

Vicino al Centro di accoglienza sono intervenuti anche i vigili del fuoco per spegnere le fiamme appiccate ad alcune suppellettili. In tangenziale, invece, incendiati copertoni e bidoni. Decine le ambulanze che sono arrivate sul posto. il traffico automobilistico è paralizzato verso Nord, sulla statale 16; i treni non si muovono dalle 6.10 di questa mattina sulla linea per Foggia, tra le fermate di Bari Zona Industriale e Bari Palese. Già cancellati 10 treni regionali, ritardi di sei ore per i convogli a lunga percorrenza. E' stato attivato un servizio di autobus sostitutivi.


bari2.jpg bari3.jpg


Anche alcuni giornalisti sono stati aggrediti: una troupe di Telenorba è stata colpita da una sassaiola. Il parroco 'amico dei migranti' Angelo Cassano è sul posto insieme all'assessore all'Accoglienza, Fabio Losito, per mediare. Dovrebbe arrivare pure il viceprefetto Antonella Bellomo. L'offerta ai migranti è un incontro con una loro delegazione per ascoltare le richieste.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO