Jared Cano preparava una strage, ma su Facebook lo vogliono libero

Il 17enne, ex studente della scuola, in casa aveva tutto il materiale per un attentato esplosivo. Voleva fare una strage.

jared-cano.png


Una strage evitata per pochissimo. E' stato arrestato dalla polizia americana il 17enne Jared Cano: aveva preparato un attentato nella scuola superiore da cui era stato espulso poco tempo fa, in Florida, a Tampa. Il ragazzo aveva pensado di far esplodere una bomba martedì prossimo e aveva già annunciato: "Farò più morti di Columbine".


Martedì prossimo non era un giorno scelto a caso, ma il primo dopo le vacanze estive alla Freedom School. Il suo obiettivo era la strage. Due anni fa, Jared aveva smesso di frequentare il liceo. E così forse era maturata la sua voglia di vendetta. Piano piano, come dimostrano i piani dettagliati trovati in casa sua.

Nella sua abitazione, infatti, la polizia dello Stato ha trovato materiale per costruire tubi bomba, una cartina con le diverse aule della scuola, un programma dettagliato di ciò che intendeva fare, minuto per minuto. E ancora: benzina, micce, un timer. Tutto pronto per diventare letale.


Infine, c'erano le sue intenzioni scritte di uccidere e la coltivazione di una pianta di marijuana. Non sono state trovate armi, ma la polizia ha fatto sapere che in passato Jarod era stato trovato in possesso di pistole. Nella sua fedina penale c'era già un arresto per possesso di armi, di droga, per furto e per aver modificato la matrice di un'arma da fuoco.


Contemporaneamente all'arresto, su Facebook è nato un gruppo che chiede la liberazione di Jared Cano: "Free Jared Cano". Sono già 591 le persone che hanno cliccato mi piace alla pagina.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO