Grande Fratello in fallimento: Endemol ha un debito di 2 miliardi di euro con le banche

Guai grossi per la Endemol, casa produttrice del Grande Fratello, che è coperta di debiti per due miliardi di euro. Alto il rischio di fallimento.

grande-fratello-crisi.jpg


Guai grossi per il Grande Fratello e non per l'imminente maternità della conduttrice Alessia Marcuzzi, bensì perché la Endemol, la casa di produzione dello storico reality, rischia il fallimento, per due miliardi di euro di debiti con le banche.


Il fallimento, però, non converrebbe a nessuno, non certo ai tre proprietari della società (Mediaset, Goldman Sachs e Cyrte) che hanno affidato a una banca d'affari il compito di trattare con i creditori e neanche alle banche che non recupererebbero alcuna somma.

Secondo il Financial Times - riporta Leggo - la trattativa in corso con le banche porterebbe in mano agli istituti di credito una quota superiore al 50% anche se a Mediaset, Goldman e Cyrte rimarrebbe il controllo e la gestione di Endemol.


Si parla, inoltre, di una trattativa tra Mediaset e la rete britannica Itv per rilevare insieme il controllo di Endemol, liquidando Cyrte e Goldman Sachs. 


Si vocifera anche - riporta il Corriere - che si possa palesare il ritorno del fondatore John de Mol, rimasto socio di Endemol attraverso Cyrte, a cui sarebbe stato chiesto, a luglio, dopo le dimissioni del numero uno Ynon Kreiz di assumere la carica di presidente esecutivo o amministratore delegato della società.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO