Delitto Melania Rea: per l'amica Imma il movente potrebbe essere economico

L'amica di Melania Rea, Imma, parla di un possibile movente economico che avrebbe potuto spingere Parolisi a compiere l'omicidio.

omicidio-di-melania-rea-anteprima-400x300-445550.jpg


Torna a parlare Immacolata Rosa, l'adorata Imma, l'amica del cuore di Melania Rea, per il cui omicidio, ricordiamo, è stato arrestato il marito Salvatore Parolisi.

Imma aveva testimoniato che "nei giorni immediatamente precedenti l'omicidio, il 16 aprile, Melania le era apparsa molto nervosa, fumava molto e voracemente. In un'occasione aveva qualcosa di 'molto brutto' da dirle, senza che ci sia stato il tempo di farlo".


La stessa Imma ipotizza ora la presenza di un movente economico strettamente legato al movente passionale.


L'amica del cuore di Melania ha rivelato in un'intervista al TgCom:


"Penso che lui avesse problemi a lasciare Melania, in quanto a lui spettava il mantenimento, e inoltre le avrebbe dovuto dare un po' di soldi. Quindi era un problema anche dal punto di vista economico".


Alla domanda "lei crede che Parolisi fosse preoccupato per le prospettive economiche di un eventuale divorzio da Melania?", Imma ha risposto:


"Lo era. Si è visto anche dai messaggi su Facebook. Dalle cose che aveva scritto a Ludovica. Lui era molto preoccupato."


Sembrerebbe, quindi, aggravarsi la posizione di Salvatore Parolisi che dal carcere continua a professarsi innocente.


  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO