Allison Owens - Il pirata della strada si è costituito: "Un colpo di sonno"

L'uomo ha 56 anni ed è un imprenditore edile. Ha confessato di non essersi accorto della ragazza a causa di un colpo di sonno.

allison-owens3.jpg  
Si è costituito il pirata della strada che ha ucciso, investendola, la 23enne guida turistica americana Allison Owens in Toscana. Si è giustificato così: "E' stato un colpo di sonno". L'uomo è un imprenditore edile di 56 anni di Incisa Valdarno.


L'uomo si è presentato alla forze dell'ordine dopo aver nominato un avvocato, il legale Francesco Maresca, lo stesso che ha difeso la famiglia di Meredith Kercher, la studentessa inglese uccisa a Perugia. L'uomo e il suo avvocato incontreranno il pubblico ministero alla caserma dei carabinieri. All'esterno della struttura una folla di curiosi attende di conoscere l'identità del 56enne.

Il corpo di Allison era stato trovato mercoledì in un canale, a lato della strada regionale 69, a San Giovanni. L'omicidio era avvenuto domenica mentre la ragazza faceva jogging. Il cerchio intorno al pirata della strada si stava lentamente stringendo: i Ris di Parma avevano trovato frammenti dell'auto sul luogo dell'incidente, indicando di cercare una Volvo scura.


L'uomo costituitosi ai carabinieri verrà accusato di omicidio colposo e omissione di soccorsi. Sul luogo dell'incidente, moltissimi i fiori per ricordare Allison. Ieri la mamma della ragazza, che era arrivata in Italia per il riconoscimento ufficiale della salma, aveva lanciato un appello, chiedendo che l'autore del gesto si facesse vivo. Promettendo di perdonarlo in caso di pentimento.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO