Scontri a Roma: preso "er pelliccia" il black bloc che ha lanciato l'estintore

Gli agenti della Digos lo hanno ammanettato sotto casa: è uno studente romano di 24 anni con precedenti per droga.

er-pelliccia.jpg


La Digos ha arrestato "er pelliccia", il black bloc che a Roma aveva lanciato un estintore, emulando tristemente Carlo Giuliani, il ragazzo morto a Genova durante gli scontri del G8 e che aveva usato lo stesso strumento come arma contro le forza dell'ordine.


Er pelliccia ha 24 anni ed è uno studente romano. Alle spalle solo qualche precedente per droga. Le sue gesta - se così vogliamo chiamarle - sono state immortalate da telecamere e flash dei fotografi. E' lui infatti che lancia l'estintore in piazza San Giovanni, mentre alle sue spalle brucia un'auto. Quando gli agenti lo hanno ammanettato sotto casa, lui si è giustificato dicendo: "Avevo preso l'estintore per spegnere l'incendio".

Fatto sta che F.F., queste le iniziali del 24enne, è diventato l'immagine simbolo dei gravi incidenti avvenuti durante il corteo degli indignati. Capelli biondi, torso nudo, jeans a mezza vita, maglietta nera calata sugli occhi: un estintore di cinque chili da far roteare per poi lanciarlo contro le forze dell'ordine.


La foto che lo ha reso famoso, lo ha anche incastrato. Così lo hanno identificato gli agenti della Digos, anche grazie al riconoscimento di un funzionario della questura che si trovava vicino a lui e nella traiettoria dell'estintore sabato scorso a Roma. Er pelliccia è stato arrestato per resistenza pluriaggravata. Dopo la perquisizione in casa sua, lo studente ha consegnato alcuni dei vestiti utilizzati alla manifestazione.


Determinante è stato il lavoro del gabinetto regionale della polizia scientifica, diretto da Laura Tintisona. Una volta risaliti alla residenza dello studente, gli agenti della Digos hanno ottenuto in tempi stretti, dall'autorità giudiziaria, un decreto di perquisizione, firmato dal sostituto procuratore Tescaroli, del pool antiterrorismo della Procura romana. 

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO