Sciopero benzinai novembre 2011: 8, 9 e 10 novembre il primo stop

La prossima settimana, per tre giorni, i distributori di benzina resteranno chiusi in tutta Italia. Sarà solo il primo di una lunga serie di agitazioni, fanno sapere i rappresentanti di categoria.

sciopero-benzinai-novembre.jpg


I benzinai non tornano indietro e confermano per i giorni 8, 9 e 10 novembre il primo sciopero di una lunga serie. La mobilitazione è stata indetta dal Coordinamento Nazionale Unitario dei Gestori di Faib Confesercenti e Fegica Cisl.


Leggiamo sul sito ufficiale:


"Tale decisione fa seguito alla costatazione della più assoluta inerzia del Governo stesso, inadempiente rispetto agli impegni ripetutamente assunti nei confronti della Categoria, mettendo a rischio di fallimento circa 25.000 piccole imprese ed i 140.000 posti di lavoro degli addetti occupati"

Continua il comunicato:


"In particolare, il Coordinamento Nazionale Unitario di Faib e Fegica contesta la mancata liberalizzazione del settore che impedisce letteralmente alle piccole imprese di gestione di competere sul libero mercato, senza contare la decisione di azzerare l'abbattimento forfetario che in passato è stato utilizzato per riconoscere alla Categoria il ruolo essenziale di 'sostituto d'imposta' ricoperto a favore dello Stato. Corrispondono, infatti, a circa 35 miliardi di euro le imposte che i Gestori italiani incassano, custodiscono e riversano all'erario, sotto la loro assoluta responsabilità ed a rischio della propria incolumità e finanche della vita, come stanno a testimoniare le cronache quotidiane"


Attenzione quindi: i distributori resteranno chiusi dalle 19.30 di martedì 8 alle 7 dell'11. Nelle autostrade pompe ferme, invece, dalle 22 dell'8 alle 6 dell'11.


(fonte immagine)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO