Alluvione Genova: nuovo nubifragio prima dell'alba, rinviati i funerali delle vittime

Pioggia monsonica e temporale di stampo estivo per un'ora: città di nuovo in tilt. Allarme frane.

genova-nubifragio.jpg


Genova si è svegliata di nuovo di soprassalto: acqua a catinelle, tuoni e lampi. Un altro nubifragio ha colpito la città, già ferita dall'alluvione. Con l'acqua, sono cominciati di nuovo i disagi - ammesso che quelli causati dalla pioggia e dai fiumi quattro giorni fa fossero finiti - con strade chiuse e allagate.


Tante le chiamate ai vigili del fuoco, così come gli inviti alla cittadinanza a non uscire di casa se non strettamente necessario. Sono stati annullati i due funerali previsti per oggi per altrettante vittime dell'alluvione. Si svolgeranno domani mattina, tempo permettendo.

I disagi più grandi si sono verificati nella stessa zona dell'altra volta, in via Fereggiano. Le stazioni ferroviarie di Brignole e Sturla sono state chiuse e i treni sono stati dirottati a Principe. Una frana è caduta in via Digione, mentre sono in corso controlli su un altro movimento sul letto del torrente Fereggiano.


Il Bisagno finora è rimasto sotto i livelli di guardia. Alcuni tratti di autostrada, chiusi durante il nubifragio, sono stati riaperti nella seconda parte della mattinata. Autostrade per l'Italia consiglia comunque di non mettersi in viaggio verso Genova, soprattutto se provenienti da Levante.


L'allerta 2 resta fino alle 18 di oggi. Dopo la pioggia monsonica - durata per circa un'ora - il maltempo si è spostato, lasciando spazio a una pioggerellina tranquilla sul capoluogo ligure. Il Comune invita comunque tutti i cittadini a non sostare nei pressi di ponti e di corsi d'acqua.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO