Dimissioni Berlusconi, parla la D'Addario: "Non deve mollare"

La escort pugliese in radio: "Berlusconi è provato, ma deve continuare a occuparsi dei problemi del Paese".

d'addario-patrizia.jpg


Lui sarà ricordato come un grande presidente". Parola di Patrizia D'Addario, l'escort pugliese amica di Silvio Berlusconi. Alla radio, la bella accompagnatrice ha così espresso il suo pensiero: "Sono dispiaciuta per le dimissioni di Silvio Berlusconi e per tutti gli insulti che ha ricevuto dopo averle date".


A Radio2, nel programma Un giorno da pecora, Patrizia D'Addario ha voluto anche lanciare un messaggio all'ex premier: "Non credo di essere la causa delle sue dimissioni e della caduta del governo. Io ho solo raccontato solo la verità". Insomma, niente escortgate: "Assolutamente no". Anche se il mondo della politica - e naturalmente pure il Cavaliere - tremarono parecchio dopo le intercettazioni del 2009 e le successive rivelazioni dell'escort.

Berlusconi è caduto, Patrizia ammette: "Ho conosciuto una persona solare, ora mi pare provato". E poi sprona il leader del Pdl: "Vorrei dirgli di non mollare e di continuare a occuparsi dei problemi del Paese". Cosa che probabilmente accadrà, considerato che Silvio non ha intenzione di lasciare la guida del partito: "Io penso che si ricandiderà. E' una persona forte, a maggior ragione dopo tutto quello che è successo. Deve lottare per il bene dell'Italia".


E lo dice una che conosce la politica italiana (e soprattutto i loro interpreti) molto da vicino.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO