Piazza Tahrir Cairo: Governo rassegna le dimissioni, Egitto nel caos

Il Consiglio supremo delle Forze armate deve ancora decidere se accettarle. Nuovi scontri in piazza Tahrir, e oggi è prevista una nuova manifestazione.

egitto-scontri.jpg


Caos in Egitto dopo le dimissioni del governo. Il primo ministro Essam Sharaf ha presentato ufficialmente l'atto al Consiglio supremo delle Forze armate, precisando che continuerà a guidare il Paese fino alla decisione dell'esercito (nel Consiglio non tutti sarebbero d'accordo con la decisione dell'esecutivo e per questo motivo le dimissioni non sono state ancora formalmente accettate). Per il 28 novembre sono previste nuove elezioni, ma intanto il Paese vive un vuoto di potere che non fa che acuire la preoccupazione.


Negli scontri di piazza Tahrir, al Cairo, sono morte nei giorni scorsi tra le 30 e le 40 persone, i feriti sono circa 1.800. Sfumata la tregua, ieri la polizia ha dovuto respingere i manifestanti con proiettili di gomma e lacrimogeni, dopo che la gente era arrivata quasi alla sede del ministero dell'Interno.

Oggi è in programma una nuova manifestazione contro il potere dei militari, anche se i Fratelli musulmani - la forza politica meglio organizzata - hanno fatto sapere che non parteciperanno: "Non vogliamo trascinare il popolo verso altri scontri sanguinosi dopo quelli dei giorni scorsi".


La nuova rivolta egiziana - dopo quella di inizio anno che fece cadere Mubarak - è scaturita dalla decisione del Consiglio supremo di presentare una bozza di nuova Costituzione. Le forze armate e il loro bilancio - secondo il documento - sarebbero esentati dalla supervisione dei civili. Il popolo contesta anche la volontà di rinviare le elezioni presidenziali - le prime libere dall'addio di Mubarak - a fine 2012 o a inizio 2013.


La crisi egiziana si ripercuote naturalmente anche sul turismo, autentica risorsa del Paese. In particolare, sono le mete archeologice a risentirne, mentre sulla costa da metà agosto sono ripresi i flussi turistici.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO