Sciopero generale 12 dicembre: i sindacati incrociano le braccia, manifestazioni in tutta Italia

I sindacati hanno deciso di indire uno sciopero generale per lunedì 12 dicembre, contro il cosiddetto decreto 'Salva Italia'.

cgilsciopero.jpg


Lunedì 12 dicembre i sindacati Cgil, Cisl e Uil scenderanno in piazza contro il decreto 'Salva Italia'. Si fermeranno i lavoratori del settore privato, ma non quelli dei servizi pubblici e della Pubblica Amministrazione. Alla protesta della Cgil si è unita anche la Fiom.

Il Messaggero riporta le parole di Raffaele Bonanni, leader della Cisl:


"Chiediamo a tuti i lavoratori di Cisl e Uil, lunedì prossimo, che le ultime due ore di lavoro siano occasione di uno sciopero-protesta per andare sotto le Prefetture e richiedere con forza di riaprire il negoziato"


Dura anche l'opinione di Susanna Camusso segretario generale Cgil, come leggiamo sul Corriere:


"Si fa cassa sui poveri del Paese. Si interviene su redditi e consumi, ampliando gli effetti recessivi"


La Fiom invece ha annunciato ben otto ore di sciopero. Il sindacato fa sapere che


"La manovra economica annunciata dal Governo, sottolineano le tute blu della Cgil, è ingiusta, socialmente insopportabile, fa cassa su chi ha sempre pagato, aumenta i divari fra i ricchi da una parte e lavoratrici, lavoratori, giovani e pensionati dall'altra producendo un impoverimento di massa e sempre maggiore incertezza nella vita delle persone"


Per la giornata di lunedì sono previste manifestazioni in tutta Italia.


LINK UTILI:


Manovra finanziaria: casa, pensioni, Iva, tutte le misure approvate dal Cdm


Manovra finanziaria approvata: ecco le misure anticrisi


Manovra finanziaria governo Monti, Casini: "La manovra sarà pesante" 


Manovra finanziaria: Super Mario e lo scontro con le parti sociali


  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO