Virginia Tech 2011: altri due morti dopo il massacro di quattro anni fa, killer ucciso

Ancora due morti al Virginia Tech di Blacksburg. Torna alla mente il massacro del 2007 quando lo studente sudcoreano Cho Seung-hui uccise 32 persone tra studenti e professori.

usa-today-virginatech.jpg


A quattro anni di distanza il Virginia Tech di Blacksburg in Virginia torna ad essere luogo di una strage (segui la diretta su RethinkAmerica). Nel parcheggio del campus americano un uomo di razza bianca ha ucciso a colpi di pistola un poliziotto (e forse una seconda vittima).

Poco fa è arrivata una news dagli Stati Uniti: il killer è stato ucciso dalla polizia in uno scontro a fuoco.


La situazione è monitorata grazie all'account Twitter del Collegiate Times, giornale della scuola. Poco dopo gli spari un tweet ha informato gli studenti: "Rimanete all'interno e trovate un posto sicuro". ha chiesto su Twitter agli studenti di inviare eventuali aggiornamenti. Centinaia i tweet degli studenti. Tra i tanti "Oh no, ancora" e "Prego per i miei amici, non è possibile accada di nuovo".


Infatti il 16 aprile del 2007 lo studente sudcoreano Cho Seung-hui uccise 32 persone tra studenti e professori prima di togliersi la vita. Fu un dei primi eventi ad avere risonanza mondiale grazie a internet. Ancora oggi ricordiamo le foto dell'assassino e il video che annunciava il massacro.


LINK UTILI:
Virginia Tech 2007: il killer ha ucciso 32 persone


Virginia Tech 2007: il video testamento di Cho Seung-Hui


Virginia Tech 2007: strage in liveblogging


Virginia Tech 2007: le reazioni della blogosfera


Virginia Tech 2007: strage annunciata figlia della legislazione americana


Virginia Tech 2007: video tributo al killer e internet ne paga le conseguenze

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO