Giorgio Bocca morto: si spegne a 91 anni "l'ultimo dei grandi"

E' morto a 91 anni a Milano Giorgio Bocca, giornalista e scrittore. Nel post l'intervista di Daria Bignardi trasmessa da Le Invasioni Barbariche.

giorgio_bocca.jpg


Si è spento nel pomeriggio del 25 dicembre, giorno di Natale, Giorgio Bocca, una delle eccellenze del giornalismo italiano, "l'ultimo dei grandi" come lo ha definito Marco Travaglio su Il Fatto Quotidiano.

Giorgio Bocca, giornalista e scrittore, nato a Cuneo il 28 agosto del 1920, era - ha commentato Giorgio Napolitano - una "figura di spicco del movimento partigiano rimasto sempre coerente con quella sua fondamentale scelta di campo per la libertà e la democrazia".


Il Presidente della Repubblica lo ha poi ricordato per "aver scandagliato nel tempo la realtà del nostro Paese e le sue trasformazioni sociali con straordinaria intransigenza e combattività".


Eugenio Scalfari, con cui Bocca fondò nel 1976 Repubblica, ricordandolo come "un combattente di carattere che non ha badato ad altro che a ricercare la verità" ha affermato di "aver perso un fratello maggiore".


Anche noi di Blogosfere vogliamo celebrare il grande Giorgio Bocca riproponendovi l'intervista de Le Invasioni Barbariche andata in onda nel 2010:



LINK UTILI:


Giorgio Bocca premia Sergio Romano e manda all'inferno Vittorio Feltri


Corriere, guerra a Di Pietro. Lo stomaco di Santoro secondo Giorgio Bocca

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO