Capodanno 2012: Samoa cancella venerdì 30 dicembre e festeggia prima

Il governo ha deciso di eliminare un giorno dal calendario per limitare i disagi negli scambi commerciali con i Paesi più vicini.

fuochi.jpg


C'è chi non vede l'ora che passino i giorni per arrivare finalmente a una fatidica data. Samoa ha fatto di meglio: ha cancellato la giornata di venerdì 30 dicembre per festeggiare Capodanno un giorno prima. Intendiamoci, non c'entra niente la magia.


E' stato il Governo a prendere l'irrevocabile decisione. Con quali motivazioni? Cancellando la giornata fra giovedì e venerdì, il Paese scivolerà a ovest della linea che segna il cambiamento di data. E quindi? E quindi i Paesi con cui l'isola intrattiene i principali rapporti economici (e non solo) sono Nuova Zelanda e Australia, rispettivamente 21 e 23 ore di differenza. E quindi grande caos sempre, in particolare quando da una parte è un giorno feriale e dall'altro festivo. 

Eliminato un giorno dal calendario, il problema non si porrà più. Con buona pace di chi magari era nato proprio venerdì 30 dicembre. Che farà?


Non importa. Le esigenze dei singoli spariscono di fronte a quelle della collettività. E il governo è sicuro che i benefici saranno molto, molto importanti. Non è stata una decisione presa all'improvviso. E' stata una scelta ponderata. Andando a dormire di giovedì, i samoani si risveglieranno di sabato.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO