Offerte di lavoro: come proteggere la propria reputazione online prima di un colloquio

Chi è alla ricerca di un lavoro deve preoccuparsi non solo del curriculum, ma anche della propria 'e-reputation'. Ecco come fare.

affreschlavoro.jpg


Controllare periodicamente il proprio nome su Google non è poi così da 'geek'.

Qualche tempo fa Gabriele Cazzulini, blogger di Affreschi Digitali, pubblicava un'interessante infografica sulla reputazione online e sulle strategie per trovare lavoro.


Ecco uno stralcio del post:


Regola numero 1:


Prima di un colloquio, il 48% dei datori di lavoro controlla il sito web dei candidati. Ma c'è ancora qualcuno che crede intelligente pubblicare foto di se stesso in situazioni intime. Non è uno sbaglio. Ma condividerle con tutti è segno di un'estrema ricchezza, che autorizza a fanculare ogni possibile lavoro, oppure un'altrettanto estrema superficialità. 


Non c'è neppure bisogno di scovare il sito personale dell'aspirante lavoratore: basta sbirciare sul suo Facebook oppure "googlarlo" cioè cercarlo su Google. Qualcosa viene sempre fuori. Se non c'è un solido profilo pubblico, emergono le cose che normalmente dovrebbero restare sepolte nella privacy. 


Regola numero 2:


Se il 48% di sopra sembra poco, allora ecco che il 78% degli stessi reclutatori cerca potenziali lavoratori attraverso internet. Cioè: non aspettano la classica email con il tuo Cv allegato. Fanno da soli: è come quando cerchi qualcosa su Google. Bene, loro fanno lo stesso quando cercano lavoratori. Vanno sul web. 


Quindi si rende indispensabile una doppia condizione: essere un buon marchio di se stessi e una buona autobiografia. 


Regola numero 3:


Una volta presenti questi materiali, per uno dei misteri della menta umana, pare che questi "reclutatori" o head-hunters o talent-scout, considerino con molto sfavore le foto troppo personali (ok, già detto) e anche i commenti su precedenti lavori: un dipendente troppo critico o gola profonda non piace a nessun datore di lavoro.


Per cui, se siete alla ricerca di un impiego, fate prima un giro su Google!


LINK UTILI


Colloqui vincenti per trovare lavoro, come fare?


Lavoro Milano: al via il bando per le PMI


La riforma delle pensioni e il lavoro dei giovani

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO