Capodanno 2012 bilancio feriti: due morti, grave una bambina di 4 anni

Come di consueto il bilancio dei botti di mezzanotte parla di morti e feriti: un uomo ha perso la vita a Roma. Il proprietario di un ristorante di Napoli si è accasciato mentre si accingeva ad accendere alcuni fuochi. Trovati dei bossoli sul posto.

fuochi-capodanno-tragedia.jpg


Come di consueto la prima notizia del nuovo anno parla di morti e feriti. Il bilancio dei festeggiamenti di mezzanotte parla chiaro: 2 morti e 561 feriti di cui 76 minori di 12 anni (Il bilancio del 2011 era stato di 1 morto e 498 feriti).

Inascoltati i divieti indetti in molte città italiane come Milano e Torino. Un morto a Roma: aveva 31 anni. L'accensione di un petardo in casa e la conseguente esplosione ha innescato una reazione a catena che ha praticamente devastato un appartamento. E' rimasta ferita anche una bambina di 4 anni (ferite lievi per altri tre bambini), che ora si trova ricoverata in gravi condizioni (qui la situazione di Roma).


L'altro morto è di Napoli: il titolare di un ristorante si è accasciato a terra mentre si accingeva ad accendere alcuni fuochi. Nel corso del primo sopralluogo la polizia ha trovato cinque bossoli calibro 7,65.


A Torino diversi incendi: non rispettato il divieto. Stesso discorso per Milano: ordinanza fortemente disattesa.


Alcuni numeri riportati da Agi.it: in Campania le persone soccorse, medicate o ricoverate sono state 111 (73 delle quali soltanto a Napoli e provincia). Tragedia sfiorata a Ponticelli, dove un proiettile vagante ha attraversato il vetro della finestra di una abitazione al primo piano, per fortuna senza conseguenze. Ventisette i feriti anche nella provincia di Salerno.


Una buona notizia: a Roma è nata Sofia pochi secondi dopo la mezzanotte. Andrea a Pordenone alle 00:01.


LINK UTILI:
Il 2012 è un anno bisestile? Che cosa significa esattamente?


Capodanno 2012 offerte: Londra, Transilvania e Las Vegas con Evolution Travel.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO