Roberto Straccia morto: l'autopsia sul corpo ritrovato a Bari potrà dare la conferma definitiva

Solo l'autopsia e l'esame del Dna potranno confermare se il corpo ritrovato sul lungomare di Bari è quello di Roberto Straccia.

dnastraccia.jpg


La procura di Bariha assegnato al medico legale Gianfranco Divella, dell'Istituto di Medicina Legale del Policlinico di Bari, l'incarico di svolgere l'esame del Dna e l'autopsia sul corpo trovato sul litorale barese il 7 gennaio scorso, che si pensa appartenga a Roberto Straccia.

Lo studente marchigiano era scomparso nel dicembre scorso mentre faceva jogging a Pescara.


Mario Straccia, padre di Roberto, ha lanciato un appello:


"Se qualcuno sa qualcosa di questo evento, ce lo dica, che sicuramente ci farà stare meglio. Stiamo aspettando i risultati dell'autopsia"


Leggiamo su TgCom che l'uomo infatti, come gli altri familiari e gli amici di Roberto, non crede all'ipotesi che il figlio si sia ucciso.


Lorena, la sorella dello studente, ha detto:


"Abbiamo dubbi che Roberto abbia fatto quello che vogliono farci pensare e che pensano tante persone che non ci conoscono. Andremo avanti, vogliamo sapere la verità".


Gli esami si svolgeranno mercoledì.


Intanto sulla pagina Facebook "Troviamo Roberto Straccia" è scoppiato il caso 'Spinoza.it'. Moltissimi infatti criticano il forum del portale di satira, dove sono comparse alcune battute sul caso (come accade anche per altri fatti di cronaca).


LINK UTILI


Roberto Straccia morto: trovato cadavere sul lungomare di Bari


Roberto Straccia scomparso: la ricostruzione della sua 'ultima corsa'


Roberto Straccia scomparso: gli esami sono negativi, si pensa al sequestro di persona


Cronaca Pescara: scompare nel nulla Roberto Straccia, appelli su web e Facebook


Roberto Straccia scomparso: analisi sullo scaldacollo, spunta un testimone


  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO