Blocco traffico a Milano e Roma: sciopero 'selvaggio' dei taxi, prima di quello ufficiale

Oggi, a Milano e a Roma, i taxisti si sono fermati per protestare contro le liberalizzazioni. Numerosi i disagi.

taxiinfophoto.jpg


Rivolta 'selvaggia' dei taxi a Milano e Roma. Roma 2.0 già questa mattina raccontava cosa succedeva a Termini.

Ecco uno stralcio del post:


"La corsia taxi è vuota e la gente aspetta invano. La rivolta scattata in virtù del piano liberalizzazioni che il governo Monti vuole attuare e che coinvolgerebbe la categoria delle "auto bianche" ha scatenato l'ira dei taxisti che hanno indetto uno sciopero generale il 23 gennaio ma che in modalità autogestita stanno creando disagi alla capitale con azioni di disturbo non programmate. La gente ripiega sulle linee metropolitane, ben funzionanti, ma super affollate. Nelle ultime 2-3 ore gli unici taxi che hanno preso postazione alla stazione Termini si contano sulle dita di una mano. Ed in ogni situazione di caos spesso c'è chi se ne approfitta"


Infatti per il 23 gennaio era già stato proclamato uno sciopero.


Situazione difficile anche a Milano, per il secondo giorno consecutivo come leggiamo su Repubblica:


"Serrate a Malpensa, Linate e in stazione Centrale: prosegue la protesta dei tassisti contro le liberalizzazioni delle licenze prevista dal governo. Questa mattina negli scali di Milano tutti gli autisti di auto bianche si sono rifiutati di far salire a bordo i clienti. Decine di viaggiatori (fra cui moltissimi stranieri arrivati in città per le sfilate della moda maschile) sono rimasti a piedi, valigie in mano. In zona stazione Centrale i passeggeri si sono diretti verso autobus e metropolitane, creando inevitabilmente un  po' di caos [...] A Milano, ieri, un altro blocco spontaneo aveva provocato disagi agli utenti fra Linate e la stazione Centrale"


Nel capoluogo lombardo però intorno alle 11.30 il blocco è stato parzialmente sospeso.


(fonte immagine: infophoto)


LINK UTILI


Liberalizzazioni: Monti punta su carburante e taxi


Manovra Monti: tassisti, farmacisti e petrolieri dicono no


Liberalizzazioni: è nebbia sul decreto


Liberalizzazioni professioni: provvedimento al varo entro il 20 gennaio

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO