Costa Concordia incidente: spunta un'altra donna misteriosa, è ungherese

Ancora tanti i misteri legati al naufragio della Costa Concordia. Spunta anche una donna ungherese. Il nome è segreto. Non è certo che fosse sulla nave, ma in una telefonata alla famiglia ha detto: "Sono ospite sulla Concordia".

concordia-affonda-infophoto-case.jpg


Non solo Domnica Cemortan. Oltre alla moldava spunta un'altra donna del mistero. E' ungherese, ma il nome è segreto. Gli inquirenti hanno preferito non rivelarlo in quanto ancora non è certo che fosse a bordo.

Spieghiamo meglio: l'ungherese non è registrata, ma i familiari dichiarano di aver parlato con lei qualche giorno fa. L'ungherese doveva sbarcare a Civitavecchia, ma alla famiglia avrebbe raccontato di essere ancora sulla nave ospite di qualcuno dell'equipaggio.


Quindi non c'è nulla di certo. Da una parte c'è il dubbio che la donna non identificata tra i cadaveri possa essere lei. Dall'altra l'impossibilità di accertare che fosse sulla nave. In mezzo le dichiarazioni della Costa Crociere: "Clandestini a bordo? E' una cosa semplicemente impossibile".


Nel frattempo impazza la polemica. Il comandante Francesco Schettino ha rotto gli equilibri con una dichiarazione pesante: "Gli inchini sono uno spot. Sono sempre programmati con la Costa". E' entrato in gioco anche il pc del capitano. Che fine ha fatto? Gli interrogativi sono tanti, ma tutto ruota attorno a una sola domanda: perché la richiesta dei soccorsi e l'ordine di evacuazione sono stati dati così in ritardo? I magistrati lavorano per scoprire la verità, ma tutta la vicenda potrebbe restare un mistero per sempre.


LINK UTILI:
Naufragio Costa Concordia: giornalista inglese prenota e paga una crociera sulla nave affondata.

Naufragio Costa Concordia: i tifosi del Napoli stanno con Schettino.

Naufragio Costa Concordia: il giallo dei clandestini a bordo.


Costa Concordia disastro ambientale: ecco la simulazione della marea nera.


Costa Concordia: Schettino aveva rischiato anche a Procida, la prova sul blog Costa Crociere.


De Falco e Farina: eroi "normali" in un Paese di Schettino.


Naufragio Costa Crociere: pubblicità "Vinci una crociera" su Il Gazzettino, è polemica su Facebook.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO