Amianto processo: a Milano l'udienza per gli ex dirigenti Pirelli, l'ombra della sentenza Eternit

Dopo la sentenza Eternit, a Milano si è aperto il processo contro 10 ex dirigenti della Pirelli, accusati di aver lasciato negli anni '70 e '80 i lavoratori esposti all'amianto.

operaipirelli (Small).jpg


La sentenza del processo Eternit di Torino (16 anni di carcere per il miliardario svizzero Stephan Schmidheiny e il barone belga Louis De Cartier De Marchienne) ha fatto scalpore e costituisce un importante precedente.

A Milano infatti nei giorni scorsi si è aperto il processo contro gli ex dirigenti Pirelli degli stabilimenti di viale Sarca e di via Ripamonti.


I dieci imputati sono accusati di aver lasciato negli anni esposti all'amianto, senza protezioni adeguate, i lavoratori, molti dei quali sono stati uccisi da gravi malattie conseguenti.


Il legale della Associazione italiana esposti amianto (Aiea) si è presentato in aula con in mano il dispositivo della sentenza del processo Eternit e riporta Milano 2.0 che nel corso della prima 'vera' udienza è stato fatto il punto sulla situazione delle trattative tra l'azienda e i familiari delle vittime, che saranno risarciti.


Si parla di qualche centinaia di migliaia di euro di risarcimento, anche se le trattative sono riservate e ancora confidenziali.


(fonte immagine)


LINK UTILI


Amianto, alla ex Pirelli 33 casi di tumore: la famiglia di un operaio deceduto fa un esposto in Procura


Sentenza Eternit: 16 anni a Schmidheiny e De Cartier


Sentenza Eternit, Ministro Balduzzi: "Sentenza storica"


Sentenza Eternit: 13 febbraio, 16 anni in primo grado al magnate Schmidheiny e al barone De Cartier


Pirelli: operai uccisi dall'amianto, processo per undici ex dirigenti


Amianto, chiesto il rinvio a giudizio per dieci ex dirigenti della Pirelli di viale Sarca

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO