Rossella Urru libera: Al Qaeda libera un gendarme al confine tra Mauritania e Mali

Ancora nessuna notizia della cooperante italiana rapita in Algeria: non era insieme al gendarme che è stato rilasciato ieri da Al Qaeda.

alquaedainfophoto.jpg


Alla frontiera tra Mauritania e Mali è stato liberato ieri Abdelrahman Ould Imidou, l'uomo a capo della banda che aveva rapito Sergio Cicala e la moglie Philomene Kabouree.

In cambio il gendarme mauritano Ely Ould Mokthar, che era stato rapito da un gruppo di terroristi di Al Qaeda per un Maghreb Islamico (AQIM), è stato consegnato alle autorità mauritane.


Spiega il Corriere che la sorte di Ely sembrava legata a quella di Rossella Urru: quando si era diffusa la notizia della liberazione della cooperante italiana, la giovane doveva essere rilasciata proprio insieme al gendarme, sempre in cambio di Abdelrahman Ould Imidou.


Ma ieri non c'era nessuna traccia di Rossella: sembra infatti che lei e il militare non siano stati catturati dallo stesso gruppo.


(fonte immagine infophoto)


LINK UTILI


Rossella Urru libera: la stampa mauritana smentisce ufficialmente il rilascio della cooperante.


Sardegna in festa: Rossella Urru è libera.


Rossella Urru libera: il video di Fiorello su Twitter.


Rossella Urru libera: si mobilita Twitter.


Rossella Urru: Anche il Cagliari Calcio per "Rossella Urru Libera".


Rossella Urru rapita: su Twitter si chiede a gran voce la sua liberazione.


Rossella Urru libera, Sahara Media fa marcia indietro: "La notizia è falsa".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO