Strage in Afghanistan: soldato Usa perde la testa e spara su civili

Un militare americano ha ucciso, in preda a un raptus, almeno 15 civili afghani tra cui anche dei bambini. Si indaga sul caso.

afghanistan-strage-infophoto.jpg


15 le vittime del folle gesto del militare americano che, in due località della provincia di Kandahar, in Afghanistan, ha sparato all'impazzata sui civili.


Il militare avrebbe agito in preda a un raptus e poi si sarebbe consegnato ai commilitoni per essere arrestato. (Foto Infophoto)


Nel corso dell'incidente, confermato dalla Nato e il governatore provinciale Tooryalai Vessa, avrebbero perso la vita anche donne e bambini. 


Il vice comandante della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf, sotto comando Nato), generale Adrian Bradshaw, ha confermato che "uno dei nostri soldati ha ucciso e ferito un certo numero di civili in un villaggio adiacente alla sua base" ma di non essere "in grado di spiegare le ragioni del suo gesto".


L'ufficiale ha  poi assicurato che "una inchiesta è già in corso ed ogni sforzo sarà fatto per stabilire la dinamica dei fatti e far rendere conto dell'accaduto a chiunque ne sia responsabile".


L'incidente segue di una decina di giorni il rogo delle copie del Corano da parte di militari statunitensi nella base di Bagram, evento che aveva scatenato la violenza nel Paese, in particolare nella zona di Jalalabad


LINK UTILI:


Kabul news: americani bruciano il Corano, esplode la violenza.


Afghanistan: morti tre militari italiani vicino Shindand.


Guerra Afghanistan: il progetto della fotografa Claire Felicie.


Guerra Afghanistan 2001: i dieci anni di Emergency, guarda il video.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO