Don Marco Mangiacasale: quattro ragazze avrebbero subìto violenze sessuali

Altre quattro ragazzine avrebbero subìto le pesanti 'attenzioni' del sacerdote della diocesi di Como.

donmarco.jpg


Nuovi sviluppi sul caso di Don Marco Mangiacasale, il sacerdote arrestato lo scorso 7 marzo con accuse pesantissime.

Il procuratore della Repubblica di Como, Giacomo Bodero Maccabeo, ha raccontato che una ragazzina che frequenta l'oratorio della parrocchia ha denunciato "ripetute violenze sessuali" iniziate nell'inverno del 2008 e proseguite fino al febbraio scorso.


Riporta il Corriere però che ci sarebbero altri casi: almeno quattro ragazze, tutte minorenni, avrebbero subìto violenze sessuali. Per cui alla luce delle nuove denunce l'inchiesta si allarga e nei prossimi giorni le amiche delle ragazzine che hanno denunciato il sacerdote saranno sentite dalla Procura.


Don Mangiacasale ha chiesto 'scusa' e vorrebbe intraprendere un percorso di recupero, ma il pm Simona De Salvo ha espresso parere negativo sulla richiesta di arresti domiciliari presentata dai legali dell'uomo. Resta accusato di violenza sessuale continuata.


Intanto il vicario episcopale, monsignor Angelo Riva, ha dichiarato:


"Ci siamo scoperti umiliati e uniti. Umiliati perché traditi nella fiducia, colpiti da dove non te lo aspetti. Quanti sguardi smarriti ci è capitato di incrociare. Non solo di preti, ma di gente comune, parrocchiani buoni, dalla fede semplice e scossa. Stiamo vicini alle comunità parrocchiali. Stiamo vicini a don Marco e più ancora a tutte le vittime di questa vicenda e alla Chiesa tutta, colpita nei suoi affetti più cari"


Ma l'aspetto più inquietante di tutta questa storia è che Don Marco era stato già richiamato dal vescovo nel 2008 per il suo comportamento, spiega il Corriere.


Grandi risultati, non c'è che dire.


LINK UTILI


Prete difende le coppie gay su Facebook: il vicario episcopale lo allontana dalla curia.


Don Riccardo Seppia: arrestato il 13 maggio 2011.


Don Riccardo Seppia: festini a luci rosse e cocaina in canonica.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO