Strage di Tolosa cronaca: il fratello di Mohamed Merah, "Sono orgoglioso di lui"

La famiglia del killer di Tolosa è stata fermata durante il raid di ieri, in cui l'uomo è stato ucciso.

mohamed4.jpg


Durante il suo interrogatorio il fratello maggiore di Mohammed Merah, il killer di Tolosa, durante l'interrogatorio si è detto "orgoglioso di lui". L'uomo è in stato di fermo con tutta la famiglia.

Riporta il Corriere che gli inquirenti stanno cercando di ricostruire la dinamica del blitz di giovedì mattina. Amaury de Hauteclocque, capo delle forze speciali francesi, ha spiegato:


"Abbiamo provato a stancarlo per tutta la notte prima di entrare nell'appartamento. Avevo dato l'ordine di rispondere al fuoco esclusivamente con granate stordenti, ma quando si è mosso nell'appartamento ha provato a uccidere i miei uomini che erano sul balcone. Probabilmente è stato uno dei miei cecchini a colpirlo"


Inoltre secondo Ange Mancini, il consigliere del presidente francese Nicolas Sarkozy per l'intelligence, la strage non è stata pianificata: Merah avrebbe iniziato la sparatoria nella scuola ebraica di Tolosa solo perché non era riuscito a colpire il suo obiettivo originale, un soldato.


LINK UTILI


Strage di Tolosa cronaca: ore contate per il killer Mohamed Merah, il video esclusivo.


Strage di Tolosa cronaca: il killer è stato arrestato, ma l'Eliseo smentisce.


Strage Tolosa cronaca: killer sotto assedio, ecco la diretta.


Strage di Tolosa: 3 bambini uccisi alla scuola ebraica


Strage di Tolosa: indagini ancora nella nebbia.


Strage Tolosa: Laure Manaudou insultata su twitter, ecco perché.


Strage di Tolosa: 180 casi di antisemitismo in Francia nel 2004.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO