Italiani rapiti in India: Paolo Bosusco scrive una lettera ai familiari, negoziati sospesi

Nessuna novità sul rapimento dei nostri connazionali Paolo Bosusco, guida di trekking, e Claudio Colangelo, medico missionario, in India.

Rest on the rocks - Angul area.jpg


Paolo Bosusco, uno dei due turisti italiani rapiti una settimana fa dai ribelli maoisti nello Stato indiano dell'Orissa, ha scritto una lettera ai suoi familiari.

Eccone uno stralcio riportato dal Corriere:


"Caro papà e cara Vanna, vi voglio molto bene anche se non sempre ve l'ho dimostrato. Vi scrivo mentre sono prigioniero di un gruppo di guerriglieri. Se mi libereranno ci rivedremo presto, dovesse succedermi qualcosa vi voglio dare un grande abbraccio d'amore"


Purtroppo non ci sono novità in merito al rilascio. Bosusco è stato sequestrato insieme al medico Claudio Colangelo.


Un Behera, principale negoziatore del governo dell'Orissa, ha detto che il dialogo tra i rapitori e il governo "è sospeso" anche a causa di "due episodi sfortunati": l'uccisione di un responsabile della polizia due giorni fa e il sequestro venerdì notte di un membro del Parlamento locale (che però non è stato formalmente rivendicato).


Behera però ha rivolto un appello ai maoisti "a rilasciare i tre ostaggi con un gesto di carattere umanitario".


(fonte immagine)


LINK UTILI


Italiani rapiti in India: trattative in corso per il rilascio degli ostaggi.


Italiani rapiti in India: si teme per la sorte di Paolo Bosusco e Claudio Colangelo.


Rossella Urru libera: la stampa mauritana smentisce ufficialmente.


Nigeria: muore italiano rapito, polemiche contro raid inglese.


Italiani rapiti in India: Paolo Bosusco e Claudio Colangelo nelle mani dei maoisti.


Libia news: rapiti quattro giornalisti italiani, sono nelle mani dei lealisti.


Ostaggi italiani nel mondo: ecco la lista completa.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO