2 giugno 2012: a Roma Cgil, Cisl e Uil scendono in piazza per i lavoratori

Una grande manifestazione per difendere i diritti dei lavoratori nel giorno della Festa della Repubblica. Ecco le dichiarazioni di Luigi Angeletti e Susanna Camusso.

infophotosindacati1.jpg


UPDATE!
La manifestazione è stata rinviata dopo il terremoto in Emilia.


Dopo la tradizionale parata militare del 2 giugno i sindacati Cgil, Cisl e Uil manifesteranno a Roma.

Luigi Angeletti ha spiegato (fonte Corriere):


"È la prima volta che il sindacato vuole festeggiare la festa della Repubblica parlando di lavoro. Abbiamo deciso di portare i lavoratori in piazza perchè sono i più sacrificati da questa crisi. Ci auguriamo che il governo non ci obblighi a iniziative più dure"


Il governo insomma deve 'cambiare marcia'. Susanna Camusso ha aggiunto:

"Senza risposte sul lavoro il Paese non ce la fa. Si tratta di scelte che devono essere assunte da questo Paese perchè se si continua con l'alibi dell'Europa si prosegue sempre con politiche recessive"


Servono quindi interventi che "coniughino equità e crescita", e quindi bisogna tagliare le tasse sui lavoratori dipendenti e pensionati, e bisogna creare lavoro.

(immagine da archivio infophoto)


LINK UTILI


25 aprile negozi: i sindacati chiedono lo sciopero del consumo.


Primo maggio concerto: il Comune di Roma chiede 240mila euro ai sindacati.


Esodati Milleproroghe 2012: i sindacati in piazza contro il Governo.


Conto pensionati senza spese: Sindacati e banche al lavoro.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO